Creatività e originalità sono sicuramente le caratteristiche della produzione letteraria formata da una ventina di libri   del famoso  Roald Dahl, autore inglese contemporaneo di letteratura per ragazzi .

Dahl presenta  situazioni dagli echi dickensiani: nelle sue storie il bambino protagonista è spesso oppresso dalla povertà, dalle figure adulte o da entrambi. Tuttavia l’autore viene in aiuto ai piccoli protagonisti utilizzando mezzi fantastici espedienti “magici” , che risolvono anche   le   situazioni piu’ tristi.


Quando non sono malvagi o oppressivi, gli adulti di Dahl sono generalmente incapaci di provvedere ai figli e alcuni personaggi bambini  sono  il frutto di questa incapacità personificato  :  viziati con il ruolo di antagonisti. Tema cardine delle storie per bambini di Dahl è quello dell’orfano: il protagonista si separa volontariamente o involontariamente dalle figure adulte negative della sua vita con l’aiuto di un personaggio positivo, non necessariamente magico anzi  a volte semplice e “umano”  , come nella storia che ha ispirato il famoso film “Matilda 6 mitica “.

La fabbrica di cioccolato , uno dei suoi libri piu’ famosi,  è ispirato alla giovinezza di Dahl: quando frequentava la Repton School, la famosa ditta produttrice di cioccolato Cadbury spediva ai collegiali delle scatole piene di nuovi tipi di dolci e un foglietto per votare: i dolci preferiti venivano quindi immessi nel mercato.

 

Nel  bellissimo musical che la Compagnia All Crasy e Sold Out sta portando in tourneè nei principali Teatri ,  , troviamo infatti   Willy Wonka, il famosissimo proprietario della più grande fabbrica di dolciumi al mondo , intento ad  indire un concorso: in cinque delle sue tavolette di cioccolato, vendute  in qualsiasi negozio del mondo, sono stati inseriti cinque biglietti d’oro.  I cinque fortunati che li troveranno , oltre ad una fornitura a vita di cioccolato e caramelle , potranno  trascorrere un giorno nella fabbrica di cioccolato ammirandone tutte le meraviglie .

Proprio tra i protagonisti della storia  emergono i profili dei personaggi tipici della produzione letteraria di Dahl e vedremo premiato per la vita  colui al quale la povertà ha insegnato ad accontentarsi .

Un’occasione da non perdere quindi quella  di sabato 14 aprile alle ore 15,30 al TEATRO ALESSANDRINO , quando andranno  in scena cantanti,ballerini e attori provenienti da una delle migliori compagnie di Family Show Live, con i quali   fare “selfie a manetta” al termine dello spettacolo.

Info e prevendite Sipario GruppoAnteprima , tel 0131 250600 , online www.ticketone.it