Concluso l’esame in sede di Commissione, il Rendiconto dell’esercizio finanziario 2017 è stato discusso in Consiglio Comunale nella seduta che si è svolta ieri sera, lunedì 23 aprile.

La relazione dell’Assessore al Bilancio, Simone Tedeschi, ha messo in evidenza diversi aspetti positivi della gestione finanziaria. Tra questi, l’andamento della cassa, rimasta positiva per tutto l’anno, e l’avanzo disponibile, che si attesta a circa 2.000.000 di euro.


Restano complessivamente stabili le entrate correnti, dimostratesi coerenti con le previsioni, mentre aumentano le spese praticamente in tutti gli ambiti di intervento.

«Non dovendo più recuperare il disavanzo di amministrazione – ha spiegato Tedeschi -, l’anno scorso abbiamo potuto cominciare a spendere le risorse in surplus che l’attuale impostazione di bilancio tende a generare. La spesa di avanzo per oltre 1.500.000 euro, unitamente alla capacità di finalizzare partite pregresse, hanno reso il 2017 un anno di “spesa” se confrontato con gli esercizi precedenti. Ciò emerge tanto dai pagamenti quanto dagli impegni, cresciuti entrambi complessivamente per circa 2.300.000 euro rispetto al 2016».

In generale, aumentano le spese per gli interventi sociali, per la cultura, per il turismo e per la pubblica istruzione con impegni significativi per la manutenzione delle scuole. La parte da leone è però fatta dagli investimenti per le opere pubbliche. Tra applicazione di avanzo e FPV (Fondo Pluriennale Vincolato), nel 2017 si registrano maggiori impegni per circa 1.400.000 euro suddivisi nei diversi progetti di manutenzione della città.

«Trovo significativo – ha concluso l’Assessore – riportare il dato dei pagamenti per spese di investimento cresciuti di circa 500.000 euro ogni anno: erano 1.005.218 nel 2014, 1.421.100 euro nel 2015, 1.942.269 euro nel 2016 e 2.461.289 nel 2017. Sono perfettamente consapevole che la città avrebbe bisogno di uno sforzo ulteriore o almeno di rendere stabile questo livello di spesa. Tuttavia penso che questi numeri testimonino lo sforzo fatto per migliorare la manutenzione urbana». La seduta è proseguita con le richieste di chiarimenti da parte dei gruppi di opposizione, alle quali ha replicato l’Assessore Tedeschi. Nei vari interventi dei Consiglieri di opposizione, tra le altre cose, è stato sottolineata l’importanza per l’Amministrazione comunale di mantenere i conti in ordine ma anche la necessità che le risorse derivanti dall’avanzo di amministrazione vengano impiegate nel miglior modo possibile per la città.

 

Prima della votazione è intervenuto il Sindaco, Rocchino Muliere: «Dall’inizio del mandato è stato svolto un lavoro importante, soprattutto se teniamo conto che siamo partiti con una serie di spese legate all’alluvione e con un taglio consistente dei trasferimenti statali. Abbiamo sempre agito con rigore, a volte con un atteggiamento fin troppo prudenziale, ma i risultai ci stanno dando ragione. In quattro anni sul settore dei lavori pubblici sono stati investiti circa quattro milioni euro, risorse destinate in buona parte per le opere di ripristino post alluvione ma anche per la manutenzione della città. Nei prossimi mesi investiremo circa 500.000 euro per le asfaltature, senza contare altri interventi di ripristino del manto stradale che saranno realizzate da enti terzi, quali Gestione Acqua ed Enel».

 

La seduta è terminata con la votazione sul Conto Consuntivo 2017, che è stato approvato con 11 voti favorevoli (i gruppi di maggioranza) e 6 contrari (gruppi di opposizione).