Il centro come la periferia della  città di Alessandria ha luoghi ospitali

Alessandria è un fulcro importante per accogliere turisti interessati a soffermare l’attenzione sul suggestivo paesaggio: con altrettanta determinazione sa accogliere il viaggiatore di passaggio


Le strutture alberghiere, nell’ambito del nostro territorio, sono dislocate in vari punti sia in città come nel circondario, ciascuna con le proprie caratteristiche.

L’Hotel Ristorante Al Mulino è situato nel fulcro d’un incrocio importante ai margini delle autostrade, sia per Torino – Piacenza, come in direzione nord – sud della Penisola.

Il benvenuto è garantito dall’esperienza di Ortensio Negro (e/o dai suoi provetti collaboratori) il quale ha riscontrato, nel turismo, il ruolo principale della sua professione, passando dall’automobile, ai viaggi per soffermare l’attenzione sull’accoglienza ricettiva, ristorazione compresa, mettendo al centro l’accortezza per lo sviluppo dell’eccellenze locali.

L’idea di un albergo in Alessandria, città posta nel cuore del triangolo industriale, nonché quasi al centro del Piemonte, afferma, m’è sorta nel 1985 in occasione del campionato mondiale di calco. tenutosi nel 1990.

Il luogo scelto per costruire una struttura ricettiva è stata la zona di San Michele, asserisce, nell’incrocio di due importanti arterie quali sono le autostrade Torino Piacenza, nonché Genova – Gravellona Toce, rispettivamente sull’asse delle ascisse e delle ordinate della nostra stupenda Penisola.

Le varie traversie incontrate hanno permesso a Negro di posare la prima pietra solamente nell’aprile dell’anno 2001, proprio nell’angolo ove esisteva un mulino i disuso, .. ecco perché al mio locale ho attribuito il nome “Al Mulino”: una struttura ricettiva, realizzata su progetto redatto dallo Studio dell’Architetto Ezio Davio, inaugurata nell’anno 2003, alla presenza delle autorità religiose, civili di quel tempo.

I miei clienti sono le persone di passaggio, prosegue nella cordiale conversazione, ospito squadre sportive quando sono a disputare le partite in zona, accolgo nelle sale conferenza Convegni Aziendali, Compagnie Teatrali, ecc… il tutto con il massimo riguardo nei confronti degli ospiti.

Il complesso è parecchio versatile, ha a disposizione ambienti ampi, capaci di oltre duecento persone; altri con platee per cento posti a sedere, certuni sono di dimensioni minori: ogni locale è distinto dal nome d’un importante personaggio della storia alessandrina, corredato con i migliori mezzi per privilegiare la comunicazione.

                                                                                     Franco Montaldo