A distanza di oltre 6 mesi dall’assegnazione del campo alla periferia della città, è pronta la nuova “Area per i cani” a Diano Marina.

Si tratta di un’area pubblica di 1.000 mq assegnata all’associazione OH MY DOG” che sarà gestita dal dianese Giorgio Cardone istruttore discdog/canine Fitness e tantom altro.


La presentazione ufficiale è prevista durante una conferenza stampa in programma venerdì in municipio e l’area sarà già utilizzabile dai prossimi giorni.

L’attività inizierà per gradi dapprima con firness per i cani, poi addestramento e tanto altro. Negli obiettivi c’è anche l’idea di destinare una parte dell’area anche ai soli soci  che potranno accedervi autonomamente, ma sono obiettivi futuri a cui si sta lavorando.

Per ora si inizierà con le attività di base, poi in base alle richieste si potrà passare ad altro.

L’area è ubicata a nord di Diano Marina lungo la strada che collega Piazza Taramasco al Bowling di Diano.

Il progetto è in fase di partenza e per le adesioni e a breve verrà realizzata una pagina Facebook apposita con un numero di telefono cui chiamare. Nel frattempo le le adesioni e informazioni circa l’orario di apertura e l’attività svolta, è possibile contattare Giorgio Cardone sul suo profilo facebook: basta scrivere “Giorgio Cardone Diano Marina” e non potete sbagliarvi.

Cardone fa parte dell’associazione “Oh My Dog” di Sanremo e questo sarà il terzo campo di addestramento cani in provincia di Imperia.

L’associazione “Oh My Dog” di Sanremo  si occupa di educazione dei cani, sport cinofili, pet therapy, dog sitter, pensione e asilo per cani, e il 21 dicembre 2016 scorso aveva presentato una richiesta per ottenere in concessione un terreno di proprietà comunale per svolgere un duplice servizio alla comunità: un aspetto di promozione sociale dato dalle varie attività che si potranno svolgere nell’area (anche con bambini e disabili) dirette all’educazione cinofila e alla cinofilia sportiva e la  possibilità di far accedere i proprietari di cani ad un’area recintata e sicura dove fare muovere liberamente i propri animali.

Una proposta che ha trovato il parere favorevole della Giunta-Chiappori: “La richiesta – dicono in municipio – nel giugno dello scorso anno  era  ritenuta meritevole di essere accolta, in quanto l’attività svolta dall’Associazione può consentire non solo un momento di aggregazione sociale, ma anche un ritorno economico a favore degli esercizi commerciali, dato dall’afflusso di partecipanti alle manifestazioni, senza contare anche il vantaggio dato dalla pulizia e sfalciatura del terreno in questione da parte dell’Associazione.”

L’associazione, infatti, si è impegnata a mantenere pulita l’area concessa in uso con regolari tagli dell’erba e pulizia del terreno.

Ora a sei mesi di distanza l’area è stata attrezzata e adesso è pronta “per diventare un luogo di aggregazione e incontro tra i proprietari dei cani che potranno godere di un’area recintata, sicura e supervisionata da professionisti, all’interno della quale i cani potranno essere liberati. Si potranno organizzare anche gare e raduni. L’Associazione si farà carico del mantenimento dell’area con regolari tagli d’erba e salvaguardia della pulizia dell’area.