Venerdì  pomeriggio, la Squadra Volante della Questura di Imperia ha tratto in arresto, in flagranza di reato, un cittadino francese di 42 anni, residente da tempo in provincia di Imperia con la famiglia, disoccupato, scoperto mentre stava asportando numerosi rami di ulivo ed una considerevole quantità di olive prelevate da alcune piantagioni private in Frazione Poggi.

La pattuglia, intervenuta su precisa segnalazione di un cittadino, proprietario della piantagione saccheggiata, ha messo le manette ai polsi del ladro, che si è rivelato essere un esperto del settore con alle spalle diversi reati di furto commessi in Italia.


Gli Agenti della Polizia di Stato hanno trovato l’uomo colto nel momento in cui era intento a “battere” le olive, utilizzando tutti gli strumenti del mestiere: bastoni, reti per la raccolta dei frutti e secchi pieni di olive. Al momento dell’arresto, il “raccoglitore di olive” si è giustificato dicendo che si limitava a potare alberi vecchi e abbandonati, versione ovviamente totalmente falsa.

La refurtiva, composta da più di 100 kg di frutti, è stata rinvenuta all’interno del bagagliaio della capiente station wagon, una vecchia mercedes con targa francese, utilizzata per stipare il prezioso carico che è stata sottoposta a sequestro penale, così come i bastoni e tutte le attrezzature.