E’ colpa di qualcuno se le autorizzazioni Asl per tutti gli asili del Comune di Tortona sono scadute e non sono state rinnovate? Ci sono delle responsabilità da parte di dirigenti, impiegati o di qualcun altro?

Per cercare di capirlo un gruppo di Consiglieri appartenenti alla Maggioranza del Comune di Tortona ha chiesto l’istituzione di una Commissione di indagine conoscitiva, che faccia definitivamente chiarezza sugli aspetti autorizzativi al funzionamento dei servizi per l’infanzia del Comune di Tortona.


In un’ottica di massima trasparenza e con l’obiettivo di fugare ogni dubbio sulla volontà dell’attuale Amministrazione di approfondire questa vicenda, dalla stessa Maggioranza è partita questa proposta che vedrà i consiglieri del Comune di Tortona impegnati, in prima persona, su una vicenda di grande interesse per la Città.

“Con la Commissione d’indagine conoscitiva – dicono in Comune – ci si propone di ricondurre nelle sedi istituzionali la disamina di una questione che da troppo tempo sta alimentando inutili polemiche, atteso che all’avvio delle rispettive campagne elettorali manca più di un anno e quindi è ancora tanto il tempo per lavorare e portare a termine iniziative e progetti avviati nell’interesse della Comunità.”

“L’idea della Maggioranza di istituire una commissione d’indagine che chiarisca la ventennale vicenda degli asili trova la mia piena condivisione – dichiara il Sindaco Gianluca Bardone. La mia Amministrazione non ha nulla da nascondere, darà tutta la collaborazione possibile ai lavori della commissione; ritengo doveroso, per rispetto alla Città, che si valuti ogni aspetto, con serenità, nella sede opportuna”.