Esprimo la mia massima solidarietà al Sindaco Enrico Ioculano e alla sua famiglia per le minacce ricevute. Durante il mio mandato ho vissuto in prima persona episodi analoghi, dapprima con  il ricevimento simbolico di alcuni  proiettili e quindi con  il sabotaggio all’auto del Comune.

Chi si nasconde dietro a questi gesti inqualificabili è un vile e mi auguro che i responsabili possano essere individuati e perseguiti. Al Sindaco di Ventimiglia va la mia solidarietà umana e politica.

Carlo Capacci