La Procura della Repubblica di Savona, dopo l’esito dell’autospia effettuata ieri, ha dato il nulla osta alla celebrazione del funerale di Roberto Viale, il dianese di 59 anni ucciso da un colpo di fucile domenica pomeriggio alla periferia del Comune di Bardineto in provincia di Savona.

Il rito funebre verrà celebrato venerdì prossimo, 27 ottobre, alle 15 nella chiesta parrocchiale di Sant’Antonio Abate di Diano Marina, quasi certamente dal parroco don Gianfranco


Roberto Viale, che gestiva un’ Agenzia di pratiche auto in viale Matteotti, era molto conosciuto in città dove era stimato ed apprezzato.

E’ stato ucciso sotto gli occhi della compagna da un giovane cacciatore di 25 anni che voleva colpire un cinghiale.

Oltre alla compagna lascia un fratello e l’anziana mamma.

La salma verrà tumulata presso il cimitero di Diano Marina.