Domenico Surace

Anche se il caldo invita qualcuno a fare ancora il bagno nelle acque di Diano Marina, la stagione estiva può dirsi conclusa e il bilancio, almeno per quanto riguarda  Gestioni Municipali la società che gestisce 4 spiagge e l’ufficio Informazioni Accoglienza Turistica (IAT), è senza dubbio positivo.

Il presidente Domenico Surace, si dichiara molto soddisfatto di com’è andata la stagione: “Facendo i conti delle 4 spiagge che gestiamo (Diana, Delfino, Solarium e la spiaggia libera attrezzata del “Porto”) – dice Surace – abbiamo incrementato il fatturato di circa il 4%, cioé quasi centomila euro in più rispetto al 2016.”


Un incremento importante che Surace giustifica in tre cause: grazie al clima in particolar modo all’ inizio stagione, soprattutto a giugno, con alcuni week-end di sole, alle convenzioni che GM ha stipulato con gli alberghi cittadini e al fatto che molti italiani, visto il clima di paura che si respira in Europa e in altre parti del mondo dovuto a possibili atti di terrorismo.  abbiano scelto di restare in Italia e Diano Marina, in Liguria, vicino alla grandi città con la sabbia fine, è sicuramente una meta ambita.

Alcuni sono stati clienti nuovi ma molti sono abituali: uno zoccolo duro  difficile da scalfire a testimonianza che si trovano bene nelle spiagge gestite da GM.

C’è poi la gestione dell’Ufficio Iat. Anche in questo caso Surace è soddisfatto: numerosi sono stati i riscontri positivi grazie anche al personale multilingue.