Proseguono, a cura dell’Amministrazione Comunale di Tortona, le iniziative a sostegno della lettura e della valorizzazione del patrimonio culturale librario.

Dopo la positiva esperienza del Bookcrossing realizzata in occasione della manifestazione Librinfiore Tortona, che ha ottenuto la qualifica di “Città che legge” partecipando al bando promosso dal Centro per il libro e la lettura, Istituto Autonomo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, intende consolidare questa buona prassi, mettendo a disposizione della Cittadinanza un’ulteriore postazione, attualmente in fase di allestimento, nell’atrio del Palazzo Comunale, che va ad aggiungersi a quella già presente in Biblioteca.


Il Bookcrossing, nato agli inizi degli anni ’90 negli Stati Uniti ha conosciuto ampia diffusione anche in Europa e in Italia e rappresenta una straordinaria opportunità per permettere ai libri di non venire dimenticati nelle librerie di casa.

Quindi, chi desidera condividere pagine che ha letto e che gli hanno suscitato emozioni può “liberare” il proprio libro mettendolo a disposizione nell’apposito raccoglitore, collocato in posizione facilmente accessibile all’ingresso del Palazzo Comunale.

Chiunque può attingere a questo scaffale, prendere libri senza alcuna formalità o richiesta di autorizzazione e se desidera lasciarne in cambio altri da condividere con chi, come lui, ha la passione per la lettura.

I libri del circuito Bookcrossing sono facilmente riconoscibili, perché nelle pagine iniziali si presentano simpaticamente al lettore con un “Ciao! Sono un libro libero, non sono stato abbandonato, mi puoi prendere e leggere gratis! Dopo avermi letto, potrai liberarmi di nuovo, lasciandomi in un luogo a piacere. Buona lettura!”.