Serravalle Scrivia.

I militari della Stazione Carabinieri di Mornese hanno tratto in arresto un giovane pregiudicato, marocchino, a seguito di condanna per il reato di resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale quando era minorenne. Il giovane, dell’età di 22 anni, è stato identificato dai Carabinieri in seguito a un furto perpetrato all’interno di un noto esercizio commerciale di Serravalle Scrivia in concorso con un giovane coetaneo italiano. I due ragazzi avevano taccheggiato dei capi di abbigliamento e oltrepassato la barriera delle casse facendo scattare l’antitaccheggio.


I Carabinieri giunti sul posto hanno accertato che sul giovane marocchino pendeva un’ordinanza di carcerazione emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Genova nel dicembre del 2016, secondo cui dovrà scontare una pena di 6 mesi e 20 giorni.

Il giovane, oltre a essere stato denunciato per furto in concorso, è stato tratto in arresto e tradotto presso la casa circondariale minorile “Ferrante Aporti” di Torino.

Anche per il suo complice è scattato il deferimento in stato di libertà per il reato di furto.

Novi Ligure.

I Carabinieri di Novi Ligure hanno denunciato in stato di libertà un giovane novese, pluripregiudicato, dell’età di 21 anni, identificato dai militari mentre percorreva la locale via Crispi a bordo di una bicicletta denunciata rubata poche ore prima.

I militari, avuta notizia del furto della bicicletta e delle sue caratteristiche, si sono messi alla ricerca del velocipede e hanno sorpreso il giovane novese circolare sulla stessa qualche ora dopo.

La bicicletta è stata riconosciuta dal proprietario e riconsegnata allo stesso che ha ringraziato i militari per il lavoro svolto.