I Carabinieri di Capriata d’Orba, impiegati in un servizio di controllo del territorio coordinato dalla Compagnia di Novi Ligure, hanno tratto in arresto un 26enne di Serravalle Scrivia, resosi responsabile di minaccia, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale.

L’uomo, con precedenti per reati simili, è stato fermato in occasione di un posto di controllo a Novi Ligure, per un sorpasso azzardato. Al ragazzo sarebbe stata contestata una sanzione di poche decine di euro ma, senza sentire ragioni, è andato in escandescenza e si è scagliato contro i Carabinieri, minacciandoli ripetutamente e tentando di riprendersi i documenti per sottrarsi al controllo.


“Ho perso la ragione”, ha spiegato poi in caserma, scusandosi con i militari.

Dopo l’arresto, convalidato, è stato disposto in via cautelare l’obbligo di firma, fino alla data del processo.