L’episodio, per fortuna conclusosi solo con un po’ di spavento è accaduto oggi, giovedì 14 settembre, poco dopo le 19, quando un bambino, insieme a due adulti (quasi certamente genitori o parenti) è rimasto intrappolato all’interno di un’ascensore  in uno dei palazzi di Via Edmodo de Amicis a Diano Marina, la piccola strada strada che collega via Bonfante a Via Sottana alla foce.

Secondo la prima sommaria ricostruzione l’ascensore si è bloccato tra un piano e l’altro e i tre occupanti non potevano uscire.


Sono stati attimi di apprensione perché al 118 di Imperia è arrivata una chiamata dove si parlava di un malore e di un bimbo che non stava bene.

In men che non si dica a Diano Marina sono piombati i soccorsi: l’ambulanza del 118 e soprattutto i Vigili del Fuoco di Imperia, perché sono stati loro, nel più breve tempo possibile a liberare il bimbo e i due adulti rimasti intrappolati all’interno.

Passata la paura, per fortuna è passato anche il malore e la preoccupazione dei parenti: il bimbo alla fine stava bene e ha avuto solo un grande spavento. L’ambulanza del 118 non ha caricato nessuno e tutto alla fine è andato per il meglio: solo un po’ di apprensione per una situazione che si è risolta nel più breve tempo possibile.