I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Ventimiglia nel pomeriggio di ieri hanno arrestato M.B., 42enne di origine romena, già noto alle Forze dell’Ordine, a seguito del tentativo di impossessarsi, insieme ad un complice rimasto al momento sconosciuto, di una borsa di proprietà di un bagnante presso la spiaggia dei Balzi Rossi a Latte.

I fatti sono accaduti intorno alle 17.30 di ieri quando alla Centrale Operativa della Compagnia è pervenuta una richiesta di intervento da parte di un turista che, in maniera molto agitata, ha spiegato ai Carabinieri di essere stato vittima di un tentativo di furto in spiaggia.


In pochissimi minuti sono sopraggiunti in spiaggia i militari che, dopo aver placato la situazione, hanno rapidamente ricostruito la dinamica della vicenda: mentre stavano facendo il bagno, i due turisti vittime del tentativo di furto si sono infatti accorti che due persone, una dell’Est e una probabilmente nordafricana, dopo essersi avvicinati ai loro asciugamani si erano impossessati della borsa contenente documenti ed effetti personali di entrambi.

I due turisti sono immediatamente intervenuti, subendo però la reazione dei malviventi che con una tavola in legno recuperata al momento hanno più volte tentato di colpirli per guadagnarsi la fuga.

L’arrivo dei Carabinieri, poco dopo la fuga del nordafricano, ha consentito di bloccare il soggetto romeno e di restituire la borsa con tutto il contenuto ai legittimi proprietari.

Al termine degli accertamenti esperiti presso il Comando Compagnia, M.B. è stato dichiarato in arresto con l’accusa di tentata rapina impropria commessa in concorso; nel corso della mattinata odierna verrà accompagnato presso il Tribunale di Imperia per essere sottoposto al giudizio direttissimo.