Generalmente non diamo questo genere di notizie, ma la voce che è circolata in città subito dopo il fatto e che si è ingigantita man mano che passavano le ore attraverso il passa-parola parlava di due giovani italiani che si erano accoltellati come fanno gli stranieri e guarda caso nel solito posto dove già in passato sono avvenuti degli accoltellamenti, cioé di fronte alla stazione ferroviaria.

In realtà c’è stato un litigio anche violento da parte di due giovani italiani, che secondo le testimonianze sono venuti alle mani per una ragazza, ma nessuno avrebbe tirato fuori un coltello e ferito il contendente.


Questo almeno risulta dalle fonti ufficiali che smentiscono in modo categorico un accoltellamento.

Il litigio è avvenuto poco dopo le 17,30 davanti ai giardini della stazione: due italiani prima si sono aggrediti verbalmente e poi sono passati alle vie di fatto. Il gestore del bar ha dato l’allarme e sul posto è intervenuta l’ambulanza del 118 e la pattuglia dei carabinieri, ma proprio perché i feriti non erano gravi l’ambulanza – come succede in questi casi, è rientrata alla base senza effettuare il servizio.

I due giovani sono stati presi in consegna dai carabinieri che ci hanno pensato loro a portati eventualmente in ospedale e di sicuro in caserma per raccogliere le singole testimonianze.