Mercoledì 9 agosto alle 21.30, protagonista diventa invece il mare con Diano sottoMarina (giunta alla terza edizione), rassegna di incontri tematici con approfondimenti e proiezione di meravigliose immagini scattate sui fondali e di suggestivi filmati subacquei.

L’appuntamento è in piazza Martiri della Libertà con gli esperti dell’Associazione InfoRmare. Il tema della  serata sarà “Relitti e coralligeno”. Dopo l’affondamento la nuova vita di una nave – 1943 / 2017: la biodiversità della Bettolina.


Ci saranno  foto e filmati dedicati alla bettolina (nave mercantile) affondata nel 1943 al largo di Cervo, ove giace a 47 metri di profondità, da un sommergibile inglese. Si parlerà della sua biodiversità e dunque della sua nuova vita rispetto ad allora.

Scopo dell’iniziativa è da un lato far conoscere i fondali del Golfo Dianese e dall’altro sensibilizzare comportamenti consapevoli per mitigare l’impatto dell’uomo nei confronti dell’ambiente. “La tutela, la protezione e la valorizzazione del territorio marino – sostengono i biologi e gli istruttori della Asd InfoRmare – partono dalla conoscenza”.

Diano SottoMarina fà parte di un progetto più ampio, Ponente nel Blu, per il quale sono coinvolti anche altri Comuni delle province di Imperia e Savona. Informare è una benemerita associazione sportiva dilettantistica e di promozione sociale i cui principali referenti sono Gianmichele Falletto (presidente), Susanna Manuele (vice), Fabio Rossetto (resp. attività in mare) e Monica Previati (resp. formazione).