Gli imperiesi hanno risposto in massa all’appello dei Belli Fulminati Nel Bosco, la demenziale band di cabarock capitanata dal cantante sassofonista Gianni Zallio che si è esibita a Porto Maurizio nei giorni scorsi.

Tutte occupate le diverse centinaia di sedie predisposte dal Civ di Borgo Marina davanti al palco eretto presso la banchina Medaglie d’Oro e pubblico assiepato sui muretti e nei dehors dei bar per assistere allo spettacolo offerto dai 12 musicisti che compongono la formazione dei Fulminati nonché per ridere alle battute dei due front man del gruppo.


Alla presenza del sindaco Carlo Capacci, dell’assessore al Turismo Simone Vassallo e del vicepresidente del Civ Gianmarco Oneglio, i Fulminati hanno eseguito il meglio del loro repertorio, da Piove a Skappa Skappa, a Guido solo quando bevo, inframmezzato da esilaranti siparietti comici in cui non sono mancate frecciatine satiriche circa la presunta tristezza dei liguri, sulla chiusura dei chioschi e sulle “lucciole” di Ceriale…

Il concerto è stato preceduto dall’esibizione del giovane cantautore imperiese Simone Alessio, pupillo dei Fulminati che curano l’arrangiamento delle sue canzoni, il quale ha presentato i suoi brani d’esordio che hanno già totalizzato circa 40.000 visualizzazioni sui social media.

Le prossime mosse dei Belli Fulminati Nel Bosco, reduci da un lungo e fortunato tour estivo, saranno presto svelate sulle loro pagine facebook

– Restate in contatto, ha twittato Fabio Frontero, eclettico chitarrista del gruppo – Ne vedrete ancora delle belle. Purché non ci chiediate la “pizza bianca”!

Il tormentone estivo dei Fulminati…

Ecco alcune immagini del concerto a Imperia