Il Comune di Diano Marina farà il massimo per avviare controlli contro l’abusivismo e in particolare contro i venditori in spiaggia, lungo la passeggiata e le strade cittadine, contro i mendicanti e tutte quelle persone che specie nella stagione estiva affollano la città vendendo qualsiasi cosa senza essere in regolar e e pagare le tasse.

Lo conferma il sindaco Giacomo Chiappori: “I controlli ci saranno sempre – dice il primo cittadino – naturalmente in base alle forze e all’organico in dotazione e compatibilmente col tempo e i compiti istituzionali che la Polizia Municipale deve svolgere, perché per questo genere di controlli sono necessari tempo e uomini, ma abbiamo già dimostrato in diverse occasioni che stiamo dietro alla questione e teniamo d’occhio cosa succede.”


Sono già stati cinque gli interventi straordinari effettuati dalla Polizia municipale dall’inizio dell’estate ad oggi  “e continueranno – aggiunge il sindaco di Diano marina – perché è impensabile che i turisti vengano assaliti da tantissimi venditori ambulanti che alla fine creano anche problemi tra la gente perché chi va in spiaggia non può essere preso continuamente d’assalto da venditori abusivi.”

“Inoltre – conclude Chiappori – sappiamo per certo che ci sono grossisti che vengono qui e smistano la merce ad altri venditori. Abbiamo già effettuato due operazioni sequestrando di versa merce e non ci fermeremo. Siamo un Comune turistico che fonda la propria economia sul turismo e anche questo è un problema da non sottovalutare, anzi.”.