“Ponente nel Blu” il progetto di divulgazione  marina ideato dall’asd Informare è in pieno svolgimento,coinvolgendo 10 comuni rivieraschi da Bordighera ad Alassio.
 “Siamo estremamente soddisfatti della grande partecipazione  da parte delle persone,- ci racconta Monica Previati biologa marina di Informare -Le serate di proiezioni dei nostri video sulle piazze del Ponente Ligure, confermano  la voglia di sentire parlare di mare, di conoscerne i segreti attraverso le immagini , i racconti dei biologi marini e dei soci dell’associazione.”
“Quest’anno abbiamo anche introdotto nuovi argomenti – continua Gianmichele Falletto- come quello sui relitti, oppure sulla possibilità di osservare numerosi organismi marini  anche solo passeggiando sulla riva del mare e poi il mare invisibile ai più che costituisce l’habitat pelagico popolato da organismi marini tanto sconosciuti quanto fondamentali per la vita dei nostri ecosistemi.”
“Il motivo di tanto interesse da parte delle persone proviene anche dal fatto che i nostri video sono stati realizzati interamente nel mare del Ponente Ligure -aggiunge Fabio Rosseto  video operatore, che ogni volta tiene a sottolineare la bellezza del nostro mare proprio davanti alla sdraio dove prendiamo il sole, mare ricchissimo di biodiversitá e, ricordiamolo, interessato da ben 12 Siti di importanza comunitaria marini oltre che  incluso nel Santuario Internazionale dei Cetacei Pelagos. “
Il calendario è  ricco di appuntamenti e potete consultarlo nel sito www.informare.net  oppure mettere un mi piace sulla pagina Facebook  Informareasd  per seguirci in tempo reale.
Prossimo appunamento mercoledì 19 Luglio alle ore 21.30 a Diano Marina in Piazza del Comune con un tema molto particolare: la valenza  dei relitti  in termini biologici ed in particolare del  relitto della Bettolina affondato durante la seconda guerra Mondiale  nel Golfo Dianese. vi aspettiamo nelle piazze e sulle spiagge per conoscere da vicino la bellezza del “Ponente nel Blu”.