I Carabinieri della Stazione di Solero hanno arrestato per detenzione abusiva di arma clandestina, detenzione abusiva di cartucce e ricettazione V.S., cittadino rumeno di 54 anni, pregiudicato.

I militari di Solero erano a conoscenza che l’uomo potesse detenere illegalmente armi o munizioni e decidevano quindi di perquisire la casa dell’uomo. Intorno alle 15.30 del 1° luglio giungevano presso la sua abitazione e iniziavano a perquisire le varie stanze alla ricerca di armi e munizioni che l’uomo negava categoricamente di possedere.


Invece, nella sala i militari trovavano 90 cartucce cal. 22 e un visore notturno ad infrarossi, in una camera da letto trovavano 5 cartucce a palla cal. 12 e una bomboletta spray contenente sostanza irritante tipo CS, in un ripostiglio venivano rinvenute 64 cartucce a pallini cal. 12. Vista la consistente presenza di munizioni era verosimile che l’uomo detenesse anche le armi, ma l’uomo continuava a negare.

Da un nuovo controllo nella sala, tra una porta e un soppalco, in uno spazio appositamente creato, veniva rinvenuta una carabina cal. 22 con la matricola abrasa, con inserito un caricatore contenente quattro colpi e anche un colpo in canna, quindi già pronta all’uso. Dopo il sequestro dell’arma, delle munizioni, della bomboletta e del visore notturno, l’uomo, che non ha nessun titolo alla detenzione di armi o munizioni, veniva accompagnato presso la caserma di Solero, dove veniva arrestato. Successivamente veniva accompagnato presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa della convalida dell’atto.