Nuova rinvenimento di stupefacenti da parte dei Carabinieri della Stazione di Solero, con la denuncia in stato di libertà di due persone e il sequestro di una grossa pianta di canapa indiana. Infatti, i militari hanno denunciato per coltivazione e detenzione di stupefacenti due fratelli di 33 e 26 anni, residenti in provincia di Alessandria. Intorno alle 12.00 dell’11 luglio i militari della Stazione di Solero fermavano in frazione Astuti un’auto con i due a bordo e, visto il nervosismo dei fratelli, procedevano alla loro perquisizione personale estesa anche al veicolo. Addosso al 26enne venivano trovati due grammi di marijuana e i militari decidevano di effettuare una perquisizione nell’abitazione dei due.

Durante le operazioni, nell’orto della casa, veniva rinvenuta una pianta di canapa indiana coltivata da entrambi e alta 160 centimetri. Al termine delle operazioni venivano sequestrati lo stupefacente e la pianta ed entrambi venivano denunciati per coltivazione e detenzione di stupefacenti. Sempre i Carabinieri di Solero hanno segnalato alla Prefettura quale assuntore di stupefacenti un cittadino italiano di 39 anni, residente in provincia di Alessandria e pregiudicato.


L’uomo veniva controllato quale passeggero di una vettura fermata a Quattordio sulla SP 10. Veniva quindi perquisito e trovato in possesso di 2 grammi di marijuana e di 2 grammi di hashish, mentre nel corso della perquisizione domiciliare venivano trovati altri 2,5 grammi di hashish. Gli stupefacenti venivano sequestrati e l’uomo veniva segnalato alla Prefettura quale assuntore