Venerdì sera alla sala Romita del Comune di Tortona il senatore Federico Fornaro vice presidente e tesoriere del nuovo Gruppo Politico ha presentato “Articolo Uno” il Movimento Democratico e Progressista nato dalla scissione del Partito Democratico a livello nazionale che vede in Pierluigi Bersani il leader ma conta anche molti nomi noti a carattere locale.

A Tortona, infatti hanno aderito l’ex sindaco e assessore provinciale Ennio Negri, anima del PD locale e il consigliere comunale Carmelo Ciniglio. Oltre a loro fanno parte del Comitato locale Massimo Marchesotti, Osvaldo Fagioli, Nunzio Zecchino, Roberto Allegrone, Lino Mastarone e Paola Bisio.


Il senatore Fornaro, intervistato dal giornalista Enzo Baldon ha spiegato gli obiettivi del nuovo soggetto politico che non sono quelli di dividere ma di creare ponti per migliorare l’Italia a tutti i livelli, ma soprattutto per quanto concerne il lavoro.

Paola Bisio

Il nome articolo uno, infatti si rifà chiaramente al primo articolo della costituzione in cui si afferma in maniera inequivocabile  che l’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.

“Per questo – ha detto Paola Bisio in apertura di serata  – dobbiamo ritornare ad essere popolo e recuperare il rapporto con le periferie. Questo perché nessuno si salva da solo e non si può stare bene se altri stanno male. Il nostro Movimento si fonda su beni comune dal valore universale come Istruzione, sanità, sicurezza e ambiente.”

 

Gran parte della serata però è vissuta sull’illustrazione degli obiettivi da parte del senatore Fornaro che prima ha messi in rilievo dati alla mano fra cui quelli delle ultime elezioni – la continua perdita di consensi da parte del Partito Democratico: un pericoloso campanello d’allarme che non si può ignorare.

Federico Fornaro

“I risultati delle recenti elezioni parlano chiaro –  ha detto Fornaro – andiamo al ballottaggio ma quasi sempre come secondi, mentre la Destra unita ricompattata rappresenta un pericolo e questo anche perché la Sinistra che è al Governo fa politiche similari alla Destra. Quindi o la Sinistra fa il suo mestiere o mette a rischio la Democrazia.”

Le proposte di Articolo Uno sono chiare: “Noi – ha aggiunto Fornaro – mettiamo al primo posto il lavoro, perché oggi a differenza del passato, non c’è più possibilità di costruirsi un progetto di vita a causa del lavoro precario. Una volta chi lavorava poteva considerarsi immune dalla povertà, oggi no e i dati parlano chiaro: c’è impoverimento.

La situazione può essere risolta in diversi modi e le nostre ricette oltre al lavoro è che bisogna uscire dalla logica dei bonus per passare a quella degli investimenti, bisogna fare politiche industriali, combattere l’evasione.”

Per quanto riguarda Tortona, Ennio Negri ha ribadito tutto il suo appoggio alla Giunta – Bardone “Inoltre – ha detto – dobbiamo recuperare un ruolo propositivo che coinvolga gran parte della provincia perché oggi Tortona e il Tortonese è isolato dal Piemonte.”

Negri ha auspicato maggiori investimenti nel pubblico impiego e una proposta globale che possa creare più lavoro in tutta la zona.

Diversi anche gli interventi el pubblico presente che ha dimostrato di gradire i temi trattati e gli obiettivi del nuovo soggetto politico.

Al termine della serata sono state raccolte adesioni da parte dei presenti al nuovo soggetto politico.

Adesioni  che sono sempre aperte a chiunque voglia sostenere Articolo Uno: è sufficiente contattare una delle persone che fanno parte  del direttivo.

Il tavolo dei relatori