I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Alessandria hanno denunciato per tentato furto aggravato due cittadini ecuadoriani, di 19 e 16 anni. I militari, alle 17.30 circa del 20 luglio, intervenivano presso il negozio Decathlon di via Torino in quanto il personale addetto alla vigilanza aveva fermato alle casse due giovani che tentavano di allontanarsi senza pagare della merce.

Giunti sul posto rapidamente, i militari identificavano i due stranieri fermati, ricostruendo quanto successo. Verificavano che i due erano entrati nel negozio e, dopo avere prelevato dai banchi vendita pantaloncini, magliette e fasce antisudore, entravano nei camerini dove strappavano le placche antitaccheggio per impedire che suonassero le barriere antitaccheggio, raggiungendo poi le casse dove cercavano di uscire senza pagare la merce, venendo fermati per tempo da un addetto alla vigilanza che aveva capito che avevano dei prodotti non pagati, avendo controllato i loro movimenti per tutto il tempo che erano rimasti nel negozio.


I due giovani restituivano i pantaloncini e le fasce antisudore, ma all’arrivo dei militari venivano perquisiti e nello zaino del 16enne veniva rinvenuta una maglia dell’Alessandria Calcio, anche questa non pagata. A quel punto, i militari restituivano tutta la refurtiva, del valore di 100 euro circa, al responsabile dell’esercizio commerciale e denunciavano i due all’Autorità Giudiziaria ordinaria e minorile per tentato furto aggravato.