La richiesta arriva dalla Confcommercio Federazione Italiana Venditori Ambulanti a nome degli operatori che lavorano al mercato di piazza Duomo a Imperia e che secondo le loro stime in pochi mesi hanno perso oltre l’80% del giro di affari e della relativa clientela.

Questo il dato drammatico rilevato dalla sezione imperiese di  a seguito dello spostamento del mercato ambulante di Porto Maurizio da via Cascione a piazza Duomo. A segnalarlo è il vicepresidente dell’associazione di categoria locale, Claudio Campanini.


Una delle motivazioni principali è che Piazza Duomo non è agevole  per il transito dei mezzi e l’allestimento dei banchi e anche «fortemente esposta alle intemperie».

Secondo Campanini, «si lavora male» e non ci sono possibilità che la situazione migliori a breve. Urge quindi tornare in via Cascione, che dopo il completamento dei lavori di pedonalizzazione della parte superiore della carreggiata sembra pronta a riaccogliere quello che è considerato «un centro commerciale all’aperto» in cui si può trovare ogni genere di merce, dall’alimentare all’abbigliamento.