Dal pomeriggio di ieri su Facebook ha iniziato a girare un video amatoriale (nella foto un immagine) realizzato dall’abitazione di alcuni italiani che nel quartiere “Pigna” di Sanremo riprendevano due bande di giovani arabi o meglio non definiti nordafricani che si lanciavano sassate fra di loro gridando in lingua araba, a squarciagola cose incomprensibili per un italiano.

Nel video si sentono chiaramente le voci di una donna italiana che grida inorridita “ma la gente qua ci vive!” ma i nordafricani continuano la guerriglia urbana imperterriti e si lanciano sassi.


Il video dura circa due minuti ed ha fatto il giro della rete.

Alcuni giornali hanno dato la notizia pubblicando anche il link del video. Molti profili Facebook lo hanno condiviso.

Stamattina, però,  a quanto pare, il video sembra sparito dalla rete. A denunciarlo alcuni di coloro che lo hanno postato ed hanno visto video e post spariti, e fra questi Alessandro Condò di Sanremo, uno che quel video lo aveva postato.

“Sarebbe interessante capire – dice Alessandro – chi si sia preso la briga di far sparire dalle pagine Facebook quel video, chi può essere stato.”

Qualcuno quindi lo ha fatto sparire ma chi?

Avevamo visto il video anche noi, ma abbiamo momentaneamente scelto di attendere gli sviluppi, di aspettare oggi per dare la notizia e vedere cosa sarebbe accaduto. Sviluppi che ci sono stati, ma non come ci aspettavamo.

Abbiamo effettuato un controllo sommario ed effettivamente il video sulla rete sembra sparito.

Al momento in cui scriviamo però è visibile sul canale You Tube di un giornale online al link https://www.youtube.com/watch?v=TIaK9yk3sd8&sns=fb non sappiamo se e quanto resterà ancora online, però suggeriamo di vederlo, non tanto per le immagini che rispetto ad altri filmati non sono così cruenti ma soprattutto per le grida terrorizzate degli italiani che filmano la scena e sono inorriditi.