I Carabinieri di Spigno Monferrato hanno nei giorni scorsi deferito in stato di libertà, con l’accusa di accensioni ed esplosioni pericolose, un 26enne di Acqui Terme.

I militari di Spigno erano stati inviati presso l’abitazione del giovane ove alcuni vicini aveva sentito esplodere alcuni colpi di arma da fuoco. Giunti sul posto i militari hanno sentito le persone presenti alla ricerca dell’autore del gesto ed il 26enne ha spontaneamente ammesso di essere lui il responsabile.


A riprova di ciò consegnava una pistola cal. 22 regolarmente detenuta. Affermava che aveva sparato dei colpi all’interno del suo giardino per provare la sua arma. I militari di Spigno hanno proceduto immediatamente al sequestro dell’arma e delle munizioni in possesso del giovane, per il quale è scattato il deferimento in stato di libertà e la proposta di ritiro del porto d’armi per uso sportivo.