Una riunione positiva perché se la Regione decide la progettazione della Pista ciclabile tra Andora e San Lorenzo significa che potrebbero essere reperiti più facilmente i fondi per realizzarla.

Questo il pensiero del vice Sindaco nonché assessore ai lavori pubblici di Diano Marina, Cristano Za Garibaldi che conferma non solo quando potete leggere nell’articolo giunto dalla Regione Liguria in apertura del giornale, ma va oltre.


“E’ stata una riunione positiva quella di oggi a Genova sulla futura  Pista Ciclabile – dice Za Garibaldi – anche perché ho avuto l’impressione che ci sia al volontà di fare più presto possibile per realizzarla. La Regione ne curerà la progettazione con l’ausilio dei sindaci ed è ovvio che un ruolo importante lo svolgerà il Comune di Imperia che ha già avuto un finanziamento in proposito e questo sarà utile anche per noi che siamo il comune più vicino e ci dividiamo l’utilizzo dell’incompiuta.”

Il vice sindaco di Diano conferma quanto già si sapeva e che noi come giornale abbiamo anticipato per primi cioé la realizzazione di una pista ciclabile che a Diano marina, a differenza degli altri Comuni, non ricalcherà l’esatto tracciato della ferrovia.

“Come noto – conclude Cristiano Za Garibaldi  – una parte dell’ex sedime della ferrovia, a Diano Marina verrà utilizzato per realizzare la strada di collegamento alla nuova stazione (all’ingresso del Comune provenendo da San Bartolomeno – ndr) che è un punto fermo, una pietra miliare imprescindibile che non si può modificare, mentre per quanto riguarda il resto è nota l’intenzione del Comune di realizzare la pista ciclabile lungo l’Aurelia fino all’incompiuta.”

In fase di progettazione questo verrà tenuto conto.