Sono iniziate sabato le visite pastorali del vescovo di Tortona nelle varie parrocchie cittadine.

L’avvenimento è importante perché rappresenta un momento di incontro tra il capo della chiesa Tortonese e la gente.


Sabato 29 aprile alle 21in cattedrale si è svolta l’apertura della visita pastorale al vicariato di Tortona che è proseguita domenica pomeriggio al cimitero e poi nelle parrocchia del Duomo e di Santa Maria Canale

La necessità di queste visite è stata evidenziata dallo steso vescovo: “Sono ormai trascorsi poco più di due anni dal mio ingresso in Diocesi – dice Vittorio Viola – in questo tempo ho avuto diverse occasioni per imparare a conoscere la vastità del territorio della nostra Diocesi e per incontrare la maggior parte delle comunità: da questi incontri ho sempre ricevuto, nonostante le difficoltà che siamo chiamati ad affrontare, motivi di speranza. Ho ritenuto necessario anche un certo riassetto del territorio sulla linea di una maggiore unità dell’azione pastorale. Sento ora il desiderio di visitare le singole realtà della nostra Diocesi in modo più sistematico per lodare insieme il Signore, crescere nella reciproca conoscenza, individuare insieme i passi concreti per proseguire nel cammino intrapreso.”

La visita pastorale è una delle forme, collaudate dall’esperienza dei secoli, con cui il Vescovo mantiene contatti personali con il clero e con gli altri membri del Popolo di Dio. È occasione per ravvivare le energie degli operai evangelici, lodarli, incoraggiarli e consolarli, è anche l’occasione per richiamare tutti i fedeli al rinnovamento della propria vita cristiana e ad un’azione apostolica più intensa. La visita gli consente inoltre di valutare l’efficienza delle strutture e degli strumenti destinati al servizio pastorale, rendendosi conto delle circostanze e difficoltà del lavoro di evangelizzazione, per poter determinare meglio le priorità e i mezzi della pastorale organica.

Di seguito alcune immagini dei tre eventi del fine settimana.

La visita in cattedrale

la visita al cimitero: prima in chiesa

e poi all’esterno

La visita alla Chiesa di Santa Maria Canale