Una gradita sorpresa, quella avvenuta venerdì sera al campo di calcio dell’Audax di Tortona dove è arrivato Robert Carmona,  personaggio sportivo uruguayano di caratura mondiale, 4 volte nel Guinness dei primati come giocatore più anziano ancora in attività: a 55 anni infatti, gioca ancora a calcio, nell’Ibiza, la squadra spagnola delle isole Canarie.
Carmona, è arrivato in visita a Tortona grazie all’interessamento di Alfredo Regueira, noto Procuratore di calcio che ama il Tortonese e ha voluto consegnare all’Audax uno dei suoi 4 riconoscimenti del Guinnes dei primati.
“Sono molto contento di essere qui – ha detto – e mi scuso se parlo poco l’italiano – conto di giocare ancora qualche anno, almeno fino al 2018 se ci riuscirò.”
Carmona dopo le foto di rito con il presidente dell’Audax Davide Grillo, con l’assessore allo sport del Comune di Tortona Vittoria Colacino, il procuratore Alfredo Regueira, lo staff e i giocatori dell’Audax si è allenato con loro.
Robert Carmona è entrato  nel Guinness per il 4° anno come il più anziano giocatore professionista al mondo, record che fino a 3 anni fa era di Stanley Matthews  che si ritirò a 50 anni.
Nato a Montevideo, il 30 aprile 1962, ha iniziato la sua carriera nel 1975. Ha giocato anche in Usa con Miami e New Jersey.

Carmona (al centro con procuratore Alfredo Regueira e col presidente dell’Audax Davide Grillo

Con squadra e staff

Qui anche con l’assessora Vittoria Colacino

L’attestazione del Guinness donata da Carmona all’Audax calcio