L’associazione Musica…L…Mente organizza per sabato 13 maggio un momento di riflessione intorno al mondo dell’adolescenza centrando il pensiero sugli aspetti di confine: il confine tra legale e illegale, il confine generazionale, i confini familiari, i confini del gruppo di appartenenza…

La mattinata verrà aperta con un’introduzione dal titolo Giovani Dis-Orientati da parte di ROTA ROBERTA, pedagogista clinico e presidente AID. Si passerà la parola al primo relatore della mattinata, FLORIO SERGIO,  Vice Sovrintendente , Responsabile del Gabinetto provinciale Polizia Scientifica, che affronterà il tema: La legalità, Percezione   del  reato in ambito minorile. Sarà poi la volta di ROMBO FULVIO, Psicologo psicoterapeuta, che parlerà di genitori e figli: Genitori e figli oggi. L’importanza di andare a tempo. Le successive relazioni avranno come nucleo di riflessione il ruolo che la musica può avere come strumento di sostegno e aiuto alla crescita personale in adolescenza. Si succedranno nella riflessione ALLOMELLO CHANTALLE,  Musicoterapista  cantante,  con la relazione dal titolo: Con la musica si può…, e LORENZI CLAUDIA, Psicologa musicoterapeuta, cone la relazione: L’esperienza musicale giovanile in ambito bandistico come contesto di crescita personale e apprendimento.


L’evento, che si svolgerà presso Istituto Marconi, via Gibelli 4 a Imperia, è gratuito e promosso da CE.S.P.IM Centro di Servizio per ilVolontariato della provincia di Imperia.

Sono riconosciuti i crediti formativi per gli insegnanti.

L’appuntamento è per il giorno 13 maggio alle ore 9.00