I dianesi e i non residenti proprietari di seconde case sono virtuosi e pagano tutti l’Imu.

L’evasione a Diano Marina, infatti, è praticamente a zero. Lo dice l’assessore al Bilancio Luigi Basso che spiega che questa per il Comune è una fortuna e non tanto perché si evita di perseguire gli evasori, ma proprio perché solo così è possibile garantire la cifra messa a Bilancio.


“Forse non tutti sanno – spiega Luigi Basso – che i proventi dell’Imu non vanno tutti ai Comuni, anzi. Lo scorso anno il 40% dell’Imu è andata allo Stato e 60% al Comune, ma lo Stato non fa rima incassa tutta la sua parte e poi così il resto lo lascia ai comuni , così i mancati pagamenti vanno a carico del Comune che deve preoccuparsi di recuperarli.”

“Per fortuna – conclude Basso – a Diano Marina, l’Imu la pagano tutti. Su 4 milioni 427 mila euro accertati di Imu, infatti, lo scorso anno ne abbiamo incassati 4 milioni 426 mila, solo mille in meno e posiamo dire di essere soddisfatti.”