I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Alessandria hanno denunciato per inosservanza del divieto di ritorno nel capoluogo una cittadina rumena di 23 anni, con precedenti di polizia.

La donna veniva controllata alle 10.30 circa del 20 aprile mentre si trovava in piazza Libertà nei pressi di un parchimetro, mentre infastidiva la gente che pagava la sosta della propria auto. Dal controllo emergeva che non poteva trovarsi nel capoluogo a seguito della misura di prevenzione emessa nei suoi confronti dal Questore di Alessandria nel mese di marzo 2017 e valida per tre anni. Considerato che la donna non rispettava le prescrizioni impostegli, veniva denunciata all’Autorità Giudiziaria.


Inoltre, i Carabinieri della Stazione Alessandria Principale hanno denunciato per inosservanza del divieto di ritorno nel capoluogo una cittadina rumena di 28 anni, con precedenti di polizia, residente in provincia di Asti. La donna veniva controllata alle 23.30 circa del 20 aprile in viale Massobrio. Dal controllo emergeva che non poteva trovarsi nel capoluogo a seguito della misura di prevenzione emessa nei suoi confronti dal Questore di Alessandria nell’agosto 2014 e valida per tre anni. Anche la 28enne veniva denunciata all’Autorità Giudiziaria