Mercoledì 1° marzo nella sala della Protezione Civile della Polizia Municipale, il Comandante Orazio Di Stefano, alla presenza del Sindaco Gianluca Bardone, del Vice Sindaco Marcella Graziano e degli Assessori alla Polizia-Sicurezza e Viabilità Marzia Barbieri e alla Protezione Civile Vittoria Colacino, ha tenuto la tradizionale conferenza stampa di rendicontazione dell’attività svolta dal Corpo Polizia Municipale nell’anno 2016.

[wp_bannerize_pro orderby="random" categories="322"]

Il Sindaco, Gianluca Bardone ha ricordato che, nel corso del 2016, è stato incrementato l’organico del Corpo di Polizia Municipale  al quale sono stati assegnati due nuovi agenti e un addetto alla Protezione Civile. Il Sindaco ha inoltre sottolineato come il Corpo di Polizia Municipale e la Protezione Civile di Tortona, rappresentino punto di riferimento per l’attività di tanti altri Comuni del Tortonese.

Il Comandante Di Stefano ha quindi fornito i dati numerici dell’attività svolta nell’ultimo anno, nel corso del quale sono state svolte 3.648 ore di presidio in sala operativa e 4.482 ore di controllo sul territorio.

Il totale delle contravvenzioni elevate nel 2016 ha prodotto il ritiro di 27 patenti, il sequestro di 33 veicoli e la decurtazione di 2232 punti sulle patenti di guida con un incasso di € 257.394,69, con oltre 1000 sanzioni in meno rispetto all’anno precedente; questa significativa diminuzione non è riconducibile ad un comportamento più virtuoso da parte dei cittadini, bensì all’impossibilità di svolgere un’adeguata attività di controllo sui parcheggi a pagamento a fronte dei disservizi sui parcometri; in lieve aumento le multe elevate per passaggio col rosso, guida con patente scaduta, omessa prudenza, cinture di sicurezza, mentre registrano un +234, rispetto al 2015, le sanzioni per uso improprio degli stalli invalidi, zone disco, scarico merci ecc…….

Da evidenziare un’ulteriore diminuzione dei ricorsi presentati che già nel 2015 erano scesi a 32 rispetto ai 112 degli anni precedenti e nel 2016 si sono pressochè dimezzati; sono stati infatti 9 i ricorsi presentati al Prefetto e solo 6 al Giudice di Pace.

Il Comandante Di Stefano ha inoltre illustrato l’attività che viene svolta a supporto di altri Settori, ad esempio per quanto attiene gli accertamenti di polizia anagrafica, che nel 2016 registrano una lieve flessione, mentre è aumentata considerevolmente l’attività a supporto delle manifestazioni e della collocazione delle transenne e segnaletica mobile (131 interventi con un +83 rispetto all’anno precedente).

Una parte significativa dell’attività viene poi svolta presso i mercati settimanali, dove alla Polizia municipale compete l’assegnazione dei posti in spunta, quanto i titolari delle piazzole non si presentino, e il relativo incasso TOSAP, che nel 2016 è stata di 18.538 euro per 1998 posti assegnati in spunta (+153 rispetto al 2015).

La Polizia Municipale opera poi in maniera significativa a supporto dell’attività del settore territorio e Ambiente per quanto concerne i sopralluoghi edilizi ed ambientali e con il Settore Lavori Pubblici, in particolare per quanto concerne il rilascio di pareri viabilistici e sopralluoghi relativi alla segnaletica stradale provvisoria in concomitanza con l’esecuzione di lavori.

Complessivamente nel 2016 sono stati rilasciati 620 pareri viabilistici ed effettuati 245 sopralluoghi relativi alla segnaletica stradale.

Altro dato significativo dell’incremento dell’attività riguarda gli accertamenti di polizia giudiziaria effettuati tramite sistema di videosorveglianza, che nel 2016 sono stati 164, rispetto ai 116 dell’anno precedente.

Nel 2016 sono state inoltre svolte numerose attività presso le scuole, con 5 iniziative di educazione stradale e 101 ore di corso presso le scuole elementari.

Sempre maggior richiesta ha registrato il progetto voluto dall’Amministrazione Comunale a sostegno delle “Gite Sicure”, che ha visto 52 pullman controllati dalla Polizia Municipale davanti alle Scuole, per accertare la regolarità dei mezzi e l’idoneità delle condizioni di sicurezza per i ragazzi in procinto di partire per la gita scolastica.

L’Assessore Barbieri si è complimentata per l’eccellente lavoro svolto, per l’impegno dimostrato, garantendo che l’Amministrazione Comunale manterrà sempre ai massimi livelli l’attenzione per il Settore Polizia Municipale, che tanto opera a favore della sicurezza e della tutela dei cittadini. Oltre a ringraziare il Corpo di Polizia Municipale per l’importante attività svolta sul territorio, che contribuisce a rafforzare la percezione di sicurezza da parte dei cittadini, l’Assessore ha rivolto un plauso anche per l’impegno riservato ai giovani in un’ottica formativa e di educazione alla prevenzione in materia di educazione stradale, e per l’attività svolta a favore delle “Gite Sicure”, elogiando questo progetto che registra positivi riscontri nelle scuole cittadine.

Il Comandante Di Stefano ha infine illustrato l’attività della Protezione Civile, che nel 2016 è intervenuta 6 volte, il doppio rispetto all’anno precedente, con l’attivazione del COM a Dicembre in occasione dell’incidente alla raffineria ENI di Sannazzaro de’ Burgondi.

Nell’ultimo anno si è provveduto inoltre alla formazione del gruppo comunale di Protezione Civile, con i corsi per i nuovi volontari che hanno conseguito l’abilitazione e sono pronti ad intervenire qualora si rendesse necessario.

Inoltre, come sottolineato dall’Assessore Colacino, sono state svolte 2 esercitazioni il 24 e 25 settembre sul torrente Scrivia denominate “Ponti puliti”, in collaborazione con la Regione Piemonte e le Associazioni di Volontariato, per le quali si è ottenuto il riconoscimento di “progetto pilota”, che ci si augura di poter ripetere nel corso del corrente anno.