Nella serata di sabato, i militari della Stazione di Ovada hanno deferito in stato di libertà, con l’accusa di furto aggravato, un genovese di 63anni, già noto alle forze di polizia. L’uomo, entrato in un noto centro commerciale dell’ovadese, ha preso un oggetto elettronico del valore di oltre 140 euro, forzandone il dispositivo antitaccheggio. Successivamente ha cercato di uscire dall’esercizio commerciale venendo però individuato dalla sorveglianza che ha chiamato i Carabinieri.

[wp_bannerize_pro orderby="random" categories="322"]

Per l’uomo, che ha immediatamente riconsegnato il bene rubato, è scattato il deferimento in stato di libertà per furto aggravato.