La Biblioteca Civica Malaspina, in collaborazione con il Comune di Varzi, indice la terza edizione del Concorso letterario “Città di Varzi”, con l’intento di promuovere non solo la lettura, che è la sua ragion d’essere, ma anche la scrittura.

[wp_bannerize_pro orderby="random" categories="322"]

Scrivere è analizzare la realtà circostante, mettere alla prova se stessi, scavare nel profondo della propria anima. Non si tratta solo di scrivere bene ma è importante avere interesse per il proprio paese e la sua storia. Quest’anno la Giuria ha stabilito di estendere l’argomento all’intero Oltrepo, tenuto conto dei legami che nei secoli hanno congiunto la cittadina di Varzi a paesi, borghi e villaggi della zona. Pertanto il premio si propone di valorizzare, in forma narrativa, un momento (favola, mito, leggenda, storia…), a scelta dei candidati, che sia significativo della storia del proprio paese.

La partecipazione è gratuita. Sono previste due sezioni, una riservata ai ragazzi (fino a 16 anni), una agli adulti. I candidati potranno presentare elaborati inediti non superiori a trenta cartelle dattiloscritte (cartella da 2000 battute circa). Le opere dovranno pervenire all’Ufficio Anagrafe del Comune di Varzi entro il 29 aprile 2017 in una busta contenente il testo anonimo e un’altra busta chiusa con le generalità del candidato e la sezione a cui partecipa.

La Giuria è composta da alcuni membri della Commissione di Vigilanza e da volontari che gestiscono il servizio bibliotecario. I candidati finalisti riceveranno comunicazione entro il 30 giugno 2017 del risultato delle loro opere. I vincitori saranno premiati con pergamena attestante il valore del loro racconto, unitamente a un cesto di prodotti locali.