Sabato 3 dicembre a Imperia, dalle 15.30 alle 17, presso la sala conferenze del Museo dell’Olivo, si terrà la conferenza gratuita “ALZHEIMER: DALLA CURA DELLA PATOLOGIA ALLA CURA DELLA PERSONA” organizzato dalla Società Operaia di Mutuo Soccorso “Dott. Raineri” di Imperia PM, a cura di Tiziana Naclerio, con l’obiettivo di aggiornare i familiari dei malati, gli operatori del settore e tutti coloro che vorranno partecipare all’incontro, sulla malattia, sui progressi della ricerca , e sui metodi di cura .

Massimo Tabaton

Massimo Tabaton

Per la parte relativa alla diagnosi e cura della patologia interverrà  Massimo Tabaton (www.massimotabaton.it) , professore di  Neurologia all’Università di Genova, che dal  1980 studia le malattie neurodegenerative, e in particolare la malattia di Alzheimer. Il prof. Tabaton ha eseguito e pubblicato studi sui meccanismi molecolari della malattia di Alzheimer, e studi clinici, mirati ad individuare marcatori diagnostici precoci delle demenze. Al suo attivo ha 160 pubblicazioni, su riviste internazionali con alto fattore di impatto. I suoi lavori hanno 13.000 citazioni.


Per la parte relativa  alla cura della persona interverrà invece  il dottor Franco Zanoni di Vallecrosia – specialista in geriatria e gerontologia, Presidente del Forum Ligure delle Associazioni Familiari – il quale parlerà della cura domiciliare  del malato e di come gestire al meglio i problemi quotidiani delle famiglie  che si prendono cura di un malato di Alzheimer.

 

Tiziana Naclerio

Tiziana Naclerio

Il convegno sarà inoltre l’occasione per presentare ufficialmente il nuovo gruppo di mutuo aiuto imperiese sulla malattia Alzheimer “Nella Luce” , avente sede presso la Società Operaia di Mutuo Soccorso di Imperia PM, grazie all’iniziativa di Tiziana Naclerio, nata con l’idea è di portare “luce” alle persone che curano un malato di Alzheimer, creando occasioni di scambio, crescita, condivisione e momenti di relax insieme, trovando un nuovo modo di vivere l’esperienza della malattia.

La parte conclusiva dell’incontro vedrà la presentazione del libro ” Neurocrime, un killer di nome Alzheimer” , scritto da Gloria Bardi e Massimo Tabaton per Aliberti editore. Gloria Bardi, savonese, docente di filosofia e storia al liceo, autrice teatrale e scrittrice, conosce l’Alzheimer perché, come dice lei stessa “ha bussato alla porta della mia famiglia”. Ha scritto questo libro assieme al prof. Tabaton per offrire un modo nuovo di approfondire e conoscere meglio una malattia  sempre più diffusa nel mondo e, soprattutto, nella  nostra “anziana” regione.

Ingresso gratuito , info e prenotazioni 338 9037416