“Grazie al lavoro dei volontari e degli operai della ditta incaricata che non si sono fermati neanche di domenica, si sta provvedendo alla messa in sicurezza dell’area circostante al torrente Argentina, in particolare le abitazioni all’entrata del borgo”.

Lo dichiara l’assessore regionale al Turismo Gianni Berrino che ieri ha effettuato un sopralluogo a Molini di Triora, il Comune dell’entroterra sanremese, insieme al sindaco Marcello Moraldo, per valutare l’avanzamento dei lavori, a una settimana dall’alluvione che si è abbattuta pesantemente sulla zona.


“Il torrente oggi fa meno paura – commenta Berrino – i danni sono stati ingenti e si sta lavorando per riportare la situazione alla normalità. È stato effettuato un intervento di messa in sicurezza anche del vecchio mulino all’ingresso del borgo. Auspichiamo che il governo recepisca l’istanza della Regione Liguria di una deroga al patto di Stabilità che consentirebbe ai nostri Comuni di poter sboccare le risorse necessarie a effettuare interventi sulle opere pubbliche, indispensabili per la ripresa delle attività quotidiane dei residenti e per il ripristino del borgo in vista delle prossime festività natalizie in chiave turistica”.