Nell’ambito dei rafforzati servizi disposti dalla Questura di Alessandria per la Fiera di Santa Caterina,nella stazione ferroviaria di Novi Ligure, sono stati effettuati accurati controlli a persone e bagagli, anche utilizzando metal detector portatili, identificate in totale 102 persone, di cui 95 straniere, cinque delle quali denunciate in stato di libertà e sono stati inoltre sequestrati svariati capi fedelmente contraffatti, tra cui borse e pochette da donna, giubbotti/piumini, felpe e maglioncini.

Il personale del Posto Polfer di Novi Ligure, durante il presenziamento dei convogli in arrivo in quello scalo dal capoluogo ligure, procedeva ad un controllo di cinque cittadini stranieri, quattro senegalesi e un nigeriano, compresi tra i ventiquattro e i trentatré anni, che ha portato alla denuncia in stato di libertà degli stessi.


Dai primi accertamenti effettuati i cittadini senegalesi, seppur in regola sul territorio nazionale, a seguito di controllo esteso al bagaglio, venivano trovati in possesso di vari capi di abbigliamento fedelmente contraffatti, debitamente sequestrati. Gli stranieri, gravati gìà da precedenti specifici in materia di contraffazione e ricettazione,  sono stati sottoposti ad indagini preliminari in stato di libertà per ricettazione e commercio di prodotti contraffatti.

Il cittadino nigeriano, invece, privo di regolare permesso di soggiorno è stato altresì deferito in stato di libertà poiché si è trattenuto illegalmente sul territorio nazionale.

La posizione di tutti i denunciati è ora al vaglio dell’Autorità Giudiziaria