La buona notizia arriva dall’assesore ai lavori Pubblici del Comune di Diano Marina Cristiano Za Garibaldi al termine di un controllo della viabilità lungo il torrente Evigno.

“Esistono già degli accordi con Rfi e Regione – Dice l’assessore – per poter provvedere alla messa in sicurezza di tutto il tratto viabilistico, con la riarginatura di molti tratti del torrente. Questo progetto è nelle mani dei nostri progettisti in Comune e prevede anche il collegamento con il riutilizzo del sedime ferroviario lungo il tratto della ferrovia parallelo a via Saponiera, la strada che andrà a collegarsi con l’Aurelia, lato San Bartolomeo“.


L’obiettivo finale è che tutto il tratto in cui correva la vecchia ferrovia di Diano Marina, ora dismessa, venga riprogettato in termini di viabilità e  parcheggi, liberando spazi per la nuova pista ciclabile che dovrebbe correre parallela all’Aurelia e che per Diano Marina rappresenta un  futuro del territorio per ampliare la stagione turistica da aprile ad ottobre.