La nuova stazione ferroviaria di Diano è stata inaugurata domenica scorsa, ma come avevamo preannunciato non è ancora finita.

Senza entrare nel merito dei collegamenti inesistenti di cui abbiamo già parlato in precedenti articoli la stazione non si presenta affatto bene.


L’unico locale non all’aperto che dovrebbe ospitare la sala d’aspetto, e forse qualche distributore automatico di bevande, come potete vedere dalle immagini  è chiuso al pubblico perché non ancora ultimato.

L’aspetto curioso è che, a quanto pare, all’interno ci sono anche gli unici servizi igienici disponibili, così la stazione risulta sprovvista di bagno e chi deve espletare i propri bisogni non può farlo.

Dal sopralluogo che abbiamo effettuato in questi giorni la situazione appare disastrosa.

Non solo ma le due macchine che emettono i biglietti sono posizionate all’esterno di cui una poco visibile. I parcheggi disponibili, sembrano insufficienti e quelli nella parte posteriore non sono accessibili. Poi ci sono i binari all’aperto dove in caso di pioggia o vento è facile bagnarsi, ci sono strumenti ancora non accessibili e tanto altro che ancora non funziona.

Infine un quesito: non  ci abbiamo fatto caso, ma attorno alla stazione non abbiamo visto videocamere di sorveglianza e se c’erano non era segnalate. Questo significa che nelle ore notturne la stazione potrebbe essere alla mercè dei vandali.

Questa al momento è la stazione di Diano, ma fino a quando rimarrà così?

La domanda è più che lecita.

Di seguito alcune immagini della nuova stazione appena inaugurata

stazione-nuova-diano-6

stazione-nuova-diano-5

stazione-nuova-diano-4

stazione-nuova-diano-3

stazione-nuova-diano-2