Quattro rumeni, tre uomini e una donna, hanno preso di mira il supermercato Simply di Cervo Ligure in piazza Martiri della Libertà, cercando di rubare generi alimentari, liquori ed altri oggetti per un valore di circa 600 euro, ma sono stati individuati e arrestati.

E’ avvenuto nella giornata di lunedì mattina. Il furto è stato scongiurato grazie all’occhio vigile del proprietario e ai Carabinieri di Diano Marina che sono prontamente intervenuti arrestando i ladri dopo un breve inseguimento.


Ad accorgersi che qualcosa non stava andando per il verso giusto è stato il responsabile dell’esercizio che, insospettito dal comportamento dei quattro rumeni tra gli scaffali, ha concentrato la propria attenzione su di loro, non senza preavvertire il “112” della situazione anomala venutasi a creare.

La segnalazione è stata provvidenziale, dal momento che in pochi minuti i quattro hanno fatto razzia di generi alimentari per un valore di circa seicento Euro e, quando si sono accorti di essere scoperti dal titolare, si sono dati alla fuga.

Appena usciti dal supermercato però hanno incontrato i carabinieri che stavano arrivando in quel momento. E’ nato un inseguimento a piedi  che si è concluso con i Carabinieri  di Diano Marina che sono  riusciti a bloccare i quattro nelle immediate vicinanze del punto vendita e, con il supporto dei militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Imperia, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per furto.

Si tratta di quattro rumeni: A.L.F., 30enne, M.M., 22enne, C.S.C., 47enne e la donna B.L., 49enne, che sono stati rinchiusi presso le camere di sicurezza di Diano Marina e Imperia e stamattina, mercoledì, sono stati processati con rito direttissimo presso il Tribunale di Imperia e condannati a 4 mesi di reclusione ciascuno.

Purtroppo, hanno potuto beneficiare della sospensione condizionale della pena e il giudice non ha potuto far altro che rimetterli in libertà. Per andare in carcere, secondo la legge italiana, infatti,  bisogna essere condannati ad almeno due anni di reclusione, anche con cumulo di pene.

La merce, in compenso, è stata tutta restituita al gestore del supermercato. Non è la prima volta che il supermercato Simply viene preso di mira dai ladri, forse grazie al fatto che si trova leggermente decentrato rispetto all’Aurelia.