Il colpo è stato messo a segno nella notte centralissima piazza Magnolie (nella foto), l’area pubblica più grande di San Bartolomeo al mare che costeggia la via Aurelia

A subire il furto è stata l’agenzia viaggi “Poliedro” che si trova proprio sulla sinistra della piazza tra un negozio gestito da cinesi e il supermercato.


I ladri, secondo la prima sommaria ricostruzione, hanno forzato la porta d’ingresso, hanno messo a soqquadro tutto rovistando nei cassetti e negli armai, poi si sono messi alla ricerca della cassaforte che  hanno smurato togliendo le staffe e staccandola dal muro nella parte in cui era cementata, l’hanno caricata su un mezzo e dopo aver portato via anche i computer all’interno dell’agenzia viaggi  si sono allontanati senza essere visti da nessuno e senza che nessuno si accorgesse di nulla.

Il colpo deve essere stato messo a segno verso le 4 del mattino.

Nella cassaforte erano contenute poche centinaia di euro ma anche una carta di credito.

“Sono stata svegliata alle sei del mattino – dice una dei gestori dell’agenzia da un sms sul cellulare che mi informava che avevano tentato di effettuare un prelievo di 500 euro, per fortuna non risuscito, presso una banca in provincia di Savona, poi un secondo messaggio di un altro tentativo, anche questo andato a vuoto. Ci siamo recati in agenzia e abbiamo scoperto il furto: la porta era stata forzata e tutto era all’aria. Abbiamo bloccato la carta di credito e sporto denuncia ai carabinieri. Siamo stupiti di quanto sia accaduto perché l’agenzia formata solo da vetrine e chiunque passando avrebbe potuto vedere quello che stava accadendo dentro.”

Purtroppo non è la prima volta che l’agenzia viaggi Poliedro viene presa di mira dai ladri: “era già accaduto molti anni fa – concludono i gestori dell’agenzia – ma non avevano smurato la cassaforte. Per fortuna siamo riusciti a riparare la porta quindi abbiamo contenuto il danno. Siamo dispiaciuti soprattutto per i computer: i dati sensibili sono protetti da password quindi i ladri (che peraltro non ne avrebbero alcun interesse – ndr) non possono accedere, ma il danno è nostro perché avevamo il database dei clienti che adesso speriamo di recuperare in maniera diversa e su altri dispositivi.”

I titolari sono rimasto moto sorpresi dal furto, anche perché  questo non è il periodo ottimale per prenotare viaggi nelle agenzie della Liguria: ottobre, novembre e febbraio, infatti sono i mesi meno frequentati.

I carabinieri di Diano Marina hanno avviato indagini per individuare i colpevoli visionando alcune telecamere installate nella zona nella speranza di raccogliere indizi.