E’ ufficiale: lunedì 21 novembre, a Diano Marina inizia la posa del cantiere e i lavori di abbattimento del sottopasso che vedete nell’immagine, soprannominato da tutti il “Pontino” perché stretto e piccolo.

E’ proprio a causa di questa sua peculiarità che l’opera va abbattuta e la strada allargata, perché altrimenti collegare la nuova stazione al centro di Diano Marina, coi mezzi pubblici sarebbe pressoché impossibile.


Il sindaco Giacomo Chiappori aveva dichiarato a Oggi Cronaca che il Comune era pronto ed infatti da lunedì, giorno di posa del cantiere, scatterà tutta una serie di provvedimento viabili nella zona.

Il Comandante della Polizia Municipale, Daniela Bozzano, infatti, ha disposto il divieto di transito e sosta nel tratto di strada di via Campodonico compreso tra il ponte di via Purgatorio e l’intersezione di via Rossini/via Saponiera per permettere i lavori di abbattimento del sottopasso delle ferrovie situato in via Renato Campodonico.

Il divieto inizia dalle 8 di lunedì 21 novembre e durerà fino  alle ore 20 di sabato 10 dicembre data presunta di fine lavori.

E qui si apre un interrogativo: saranno sufficienti 19 giorni per abbattere il ponte e allargare la strada?

Tutti i dianesi, amministratori compresi, sperano di sì. L’augurio è che non sorgano intoppi ed imprevisti nell’abbattimento delle opere, perché in caso contrario il collegamento con la nuova stazione che si trova a circa 3 km potrà avvenire solo utilizzando mezzi privati che transitano passando dal “guado” in via all’Isola oppure allungano da via Cà Rossa e via Saponiera.