Strada stretta e problemi di transito per ambulanze, camion dei Vigili del fuoco e mezzi di soccorso, ma un privato cittadino, Primo Bonifazio, ha accettato di mettere un palo dell’illuminazione pubblica all’interno della sua proprietà per consentire così l’allargamento della strada e il passaggio dei mezzi.

Il palo, infatti, ne limitava il transito. Ovviamente non era affatto obbligato a  farlo, ma solo in questo modo si è potuto risolvere un problema di difficile, se non impossibile soluzione.


La situazione si è verificata in via della Bea in zona Giaiette, ed è stato sufficiente togliere il palo dal suolo pubblico e metterlo nella’area del dianese per garantire il passaggio dei mezzi di soccorso.

Primo Bonifazio ha ricevuto il ringraziamento pubblico del sindaco di Diano Marina, Giacomo Chiappori: “A nome dell’intera Amministrazione Comunale di Diano Marina – ha detto il sindaco –  ringrazio vivamente Primo Bonifazio che ha concesso lo spostamento del palo che limitava il transito in Via della Bea alle ambulanze e ai mezzi di soccorso, retrocedendolo di un metro all’interno della sua proprietà.”

Il comune ringrazia altresì la ditta “Olivieri” che ha svolto l’opera e la ditta “Il Giardino dell’Edilizia” per la fornitura del materiale.

Nell’immagine tratta da google maps un un immagine di via della Bea