I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Alessandria hanno denunciato per porto abusivo di arma da taglio e violazione delle norme sull’immigrazione un pregiudicato tunisino di 40 anni, residente in città.

La pattuglia, nella serata del 27 ottobre, fermava l’uomo che stava percorrendo a piedi via della Moisa che, all’atto del controllo, mostrava evidenti segni di agitazione. Sottoposto a perquisizione, lo stesso veniva trovato in possesso di un coltello a serramanico lungo circa venti centimetri.


Inoltre, da un controllo più approfondito, il tunisino risultava irregolare sul territorio nazionale perché sprovvisto dei documenti per la regolare permanenza nello Stato.

Il coltello veniva sequestrato e il 40enne denunciato all’Autorità Giudiziaria.