Astronomi per una notte”, sabato 29 ottobre, alla Torre Gallinaro di Cipressa.

Il poggio panoramico che domina il paese, fortificato nel XVI secolo a difesa dalle incursioni saracene,
ospiterà gli esperti astrofili del circolo G.D. Cassini di Sanremo
che, con l’aiuto di telescopi e binocoli, mostreranno al pubblico di
appassionati e curiosi le costellazioni, i pianeti e nebulose e
galassie del cielo profondo. Con l’aiuto di un cielo sereno si
potranno così osservare le costellazioni del “triangolo
estivo”, l’Aquila, il Cigno, la Lira, che stanno per tramontare,
mentre allo Zenith campeggiano ormai le costellazioni autunnali: il
grande quadrato di Pegaso e la costellazione di Andromeda con la
grande Nebulosa.


La serata astronomica, organizzata dal Comune di Cipressa in
collaborazione con il Circolo di Astrofili che gestisce
l’Osservatorio di Perinaldo, inizierà alle 20.30 e con l’ausilio di
due telescopi e di un grande binocolo si potranno osservare oggetti
del cosiddetto “cielo profondo” come la nebulosa anulare della
Lira, la nebulosa di Andromeda oppure, tra i pianeti, l’elusivo
Urano, appena visibile a Sud Est sopra il mare, mentre il rosso e
più luminoso Marte potrà essere scorto poco prima del suo tramonto
ad Ovest, che avverrà verso le 23. La serata si concluderà mentre
ad Est staranno sorgendo le stelle invernali, con in testa gli
ammassi aperti delle Pleiadi e delle Iadi e la costellazione del
Toro, alcune ore prima che cambi l’ora, che da “legale” proprio
in questa notte tornerà ad essere “solare”.

All’interno della Torre Gallinaro, recentemente restaurata ed
attrezzata, sarà proiettata la presentazione dell’iniziativa e del
cielo notturno visibile nella serata. Le luci del poggio della
Gallinaro saranno per l’occasione oscurate per permettere le
osservazioni ad occhio nudo e l’utilizzo dei telescopi, mentre le
automobili del pubblico potranno essere parcheggiate nell’attiguo
campo sportivo di Cipressa. La partecipazione del pubblico è
libera, si consiglia di indossare un abbigliamento adeguato ad una
serata di fine ottobre, con maglioni. giacca a vento e torcia

“Vogliamo, anche attraverso questa iniziativa, rilanciare
l’area della Torre Gallinaro, un luogo versatile che può ospitare
molti tipi di eventi, dagli appuntamenti musicali ad eventi teatrali
all’osservazione, come in questo caso delle stelle. Assieme alla
ProLoco daremo vita ad una serata particolare per far conoscere i
corpi celesti anche a chi è totalmente neofita” – dice il
sindaco, Filippo Guasco.

Durante la serata la Pro Loco Cipressa a Colori servirà cioccolata
calda e vin brulè ai partecipanti.