La Giornata Europea della Giustizia Civile è stata celebrata, nella giornata di martedì 25 ottobre, a Tortona, con una conferenza aperta agli studenti delle classi 4^ e 5^ degli Istituti Superiori della città.    La giornata è stata istituita nel 2003 dalla Commissione Europea e dal Consiglio d’Europa per informare, far riflettere e mettere a confronto gli operatori della giustizia, cittadini e studenti sui diritti e sul funzionamento della giustizia civile. Ancora una volta ad ospitare l’evento, promosso dal Consiglio Notarile dei Distretti di Alessandria, Acqui Terme e Tortona, è stata la Fondazione CR, che ha messo la Sala Convegni a disposizione degli intervenuti in due distinti momenti della mattinata.  L’obiettivo che il Consiglio Notarile si è posto è quello di dialogare con i giovani che rappresentano il futuro del paese, ai quali non solo è necessario trasmettere l’esperienza, ma anche il senso del rispetto delle regole e dei principi che rendono i cittadini “buoni cittadini”.

Il Notaio Ottavio Pilotti, che ha svolto il ruolo di relatore, ha illustrato ai ragazzi ed agli insegnanti accompagnatori le linee e le finalità del “Progetto Scuola sulla Legalità e sule professioni di Magistrato, Avvocato e Notaio”, patrocinato da vari enti, tra cui la Regione Autonoma della Sardegna, l’Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, informazione, Spettacolo e Sport, il Sindacato Notarile e la prestigiosa Fondazione intitolata all’imprenditrice Marisa Bellisario.   Data l’importanza delle tematiche trattate, che spaziano dal concetto di rispetto di cose, ambiente e persone, a quello di Stato e di funzioni e poteri di una Repubblica Democratica, il progetto è stato anche oggetto di un significativo protocollo d’intesa siglato tra le varie associazioni notarili presenti su tutto il territorio: il Sindacato Sociale Notarile, l’Associazione Giovani Notai, i Notai Cattolici, Notar Act e Federnotai, tutte impegnate sul fronte dell’educazione alla legalità ed alla conoscenza responsabile dei principi della Costituzione italiana.


Per l’I.I.S. Marconi hanno partecipato all’incontro le classi 4^AS, 4^BS, 5^AS Liceo Scienze Applicate, 4^AC, 4^BC, 5^AC, 5^BC Servizi Commerciali e 4^AR e 5^AR Amministrazione, Finanza e Marketing. Particolarmente interessanti, specialmente per gli studenti dei corsi del polo economico, sono risultati gli spunti che il Notaio Pilotti ha fornito relativamente al ruolo svolto, rispettivamente, dal Magistrato, dall’Avvocato e dal Notaio, tre diverse figure professionali di alto livello specialistico, poste dallo Stato a tutela e presidio della legalità e della democrazia, per le quali la legge prevede specifici percorsi formativi a livello universitario.

Hanaa BATTE 5^AR – Amministrazione, Finanza e Marketing