Ancora una volta il Circolo del Cinema di Tortona, nello scegliere il tema dell’ormai consueto, sintetico convegno che ne apre l’attività stagionale, punta su di una ricorrenza di centenario. Fu così per Alberto Lattuada nel 2014 e per Orson Welles lo scorso anno. Quest’anno i centenari messi a fuoco sono addirittura tre contemporaneamente: infatti nel 1915 nasceva a Viareggio Mario Monicelli, nel 1916 a Milano Dino Risi, nel 1917 a Salò Luigi Comencini.

Gli incontri si terranno il 14 e 15 ottobre presso la Sala della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona organizzati dal Circolo del Cinema di Tortona, aderente alla FIC, in collaborazione con l’Unitre di Tortona e con il patrocinio del Comune di Tortona e della Fondazione stessa.


Il tris di re della “commedia all’Italiana”, insomma: il trio che dal 1958 al finire degli anni Sessanta, con altri (a cominciare da Ettore Scola sceneggiatore per loro e poi regista lui stesso) avrebbero dato luogo alla formidabile produzione che, da i soliti ignoti e La grande guerra a Una vita difficile, Il sorpasso, I mostri, fino a Tutti a casa e Lo scopone scientifico (per citare i primi e più famosi titoli che vengono alla mente tra i molti possibili…) avrebbe consentito al cinema italiano di raggiungere vertici di popolarità, diffusione e successo di pubblico probabilmente mai toccati né prima né dopo, soprattutto per un periodo di tempo così prolungato.

Ne parleranno al pubblico tortonese i tre critici più attenti e profondi studiosi del settore: il torinese Enrico Giacovelli (Le brigate Monicelli: il ’68 e il declino della commedia all’italiana), il genovese Aldo Viganò (C’era una volta Dino Risi, ovvero il piacere di fare del cinema con “mostruosa” vitalità) e il milanese di nascita e romano di adozione Italo Moscati (Con Comencini la commedia all’italiana sconfinava…).   Sabato 15 ottobre dalle 16,30 alle 20, come ogni anno alla Sala Convegni della Fondazione Cassa di Risparmio, con introduzione del presidente del Circolo Roberto Santagostino, letture di testi dei tre autori introdotti da parte di Loretta Ortolani e conclusione di Nuccio Lodato.

Nelle due serate di venerdì 14 e sabato 15 ottobre, alle 21, Italo Moscati presenterà i suoi due ultimi film, il documentario sull’Italia 1200 km di bellezza e Via Veneto set, sulla realizzazione de La dolce vita, con la presentazione del suo nuovo libro Fellini & Fellini. L’inquilino di Cinecittà, appena pubblicato da Lindau.