Un treno merci con due macchinisti a bordo rimane bloccato nella galleria della nuova linea Ferroviaria tra Cervo e Andora, intervengono i soccorsi che salvano i due macchinisti ed evitano un disastro.

Questo il tema dell’esercitazione iniziata questa mattina, mercoeldì, che si è conlusa poco prima elle 15.


Le operazioni si sono svolte nella galleria “Collecervo/San Simone” – tra Cervo e Andora, sulla nuova linea a doppio binario prevista nella tratta Andora – San Lorenzo. Si è trattato di un’esercitazione di emergenza proposta da Rete Ferroviaria Italiana e coordinata dalle Prefetture di Imperia e Savona. Coinvolte le squadre di primo intervento del Gruppo FS Italiane, Vigili del Fuoco, 118, Protezione Civile, i Comuni di Cervo San Bartolomeo e Andora e le Forze dell’Ordine (Polizia Ferroviaria, Polizia Municipale di Andora e Cervo).

Come detto è stato simulato lo svio di un treno merci,diretto a Ventimiglia, con due macchinisti a bordo, uno dei quali è stato soccorso in stato confusionale per uno choc provocato dall’urto.

I macchinisti dell’Impresa ferroviaria FuoriMuro hanno informato la Sala Operativa di Rete Ferroviaria Italiana che ha inviato sul posto il proprio personale ed attivato le squadre di soccorso.

Particolare attenzione è stata riservata alla verifica dell’efficacia e della rapidità dell’attivazione delle procedure per la gestione delle emergenze, specialmente nei minuti che hanno preceduto i soccorsi.

L’esercitazione rientra tra le iniziative propedeutiche all’attivazione della nuova linea in ottemperanza alla normativa vigente in tema di sicurezza in galleria.

Di seguito alcune immagini

protezione-civile-vigili-fuoco

protezione-civile2