Per festeggiare i 60 anni della morte del maestro Perosi (già Direttore della Cappella Sistina), stimatissimo da Arturo Toscanini (che diresse molte sue opere), Tortona offre una manifestazione di livello nazionale trasformandosi in “Città della musica”, con numerose iniziative.

La musica di strada, i concerti rigorosamente gratuiti e aperti al pubblico, il coinvolgimento dei giovani, del territorio, delle attività commerciali e agrituristiche insieme a tanta, tanta musica saranno gli ingredienti di questa grande festa che tutti vuole accogliere e coinvolgere. In occasione della manifestazione saranno messi a disposizione, in alcuni punti della città, spazi per la conoscenza e l’acquisto di prodotti tipici (salumi, il formaggio Montebore e l’ottimo vino timorasso solo per citarne alcuni), verranno organizzati “contest” gastronomici dai ristoratori locali, con piatti tipici insieme ai grandi vini di cui la nostra zona è abbondantemente ricca.


Il 23 settembre aprira’ le celebrazioni il ‘Concerto dell’anniversario’, con l’orchestra del Teatro Regio di Torino, nella Chiesa Cattedrale alle ore 21 (ingresso libero). Dirige Donato Renzetti; in programma la Suite “Venezia” e il Concerto per pianoforte e orchestra (al pianoforte il M° Umberto Battegazzore). Tortona è stata negli anni ricca di personaggi musicali di altissimo livello e non si smentirà attraverso la valorizzazione di personaggi eccellenti nel mondo della musica tra i quali, oltre al M° Battegazzore, anche il M° Vittorio Marchese, violinista di livello nazionale oltre che docente presso il Conservatorio “Niccolò Paganini” di Genova.

Direttore artistico della manifestazione: Don Paolo Padrini